CRESCERE SUI CONFINI

CONVEGNO STORICO – DIDATTICO
CRESCERE SUI CONFINI
Bambini e adolescenti nei territori contesi
dell’alto Adriatico e dei Balcani occidentali

Firenze, 9 febbraio 2018
Auditorium di S. Apollonia – via San Gallo 25

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

SESSIONE ANTIMERIDIANA , ORE 9.00-12.30
Saluti di Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana
Domenico Petruzzo, direttore Ufficio scolastico Regionale della Toscana

Simone Neri Serneri Isrt – Università di Firenze
Il Novecento in alto Adriatico e nei Balcani occidentali

Bruno Maida Università di Torino
L’Infanzia nelle guerre del Novecento

Studenti della classe V A SA del Liceo scientifico Amedeo d’Aosta, Pistoia (Prof.ssa C. Marini)
Essere ventenni sul confine: Gorizia 1914-2004

proiezione di Cuori senza frontiere, di Luigi Zampa (1950, alcuni frammenti)

Studenti della classe V B L del Liceo Galileo Chini, Camaiore (Prof.ssa F. Palagi)
“Sii italiano o non essere nessuno”

Studenti della classe III D della Scuola Media I. Calvino, Firenze (Prof.ssa I. Tommasi)
L’infanzia violata nei campi di Arbe e Gonars

proiezione di The Angel of Srebrenica, di Ado Hasanovic (2010)
Ado Hasanovic, regista
Raccontare la Bosnia

Studenti della classe V ASV dell’Istituto G. Vasari, Figline e Incisa Valdarno (Prof.ssa

S. Nocentini), Vita quotidiana in una città assediata: la storia di Srebrenica

SESSIONE POMERIDIANA , ORE 13.30-15.30
Marco Abram, Osservatorio Balcani Caucaso – Transeuropa
Mir, Brate, mir? I giovani e le guerre jugoslave

Studenti della III E della Scuola media Barsanti, Firenze (Prof.ssa L. Caccavo)
La guerra di Milan tra Sarajevo e l’Italia

Studenti della classe III A della Scuola media I. Calvino, Firenze (Prof.ssa B. Savelli)
Giorni rubati: resistere a Sarajevo

Studenti della classe IV B dell’Istituto superiore F. Redi, Montepulciano (Prof.ssa L. Pieri)
La guerra come disumanizzazione: storie di Prijedor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *